5 consigli degli esperti e cose da considerare

Ti chiedi se acquistare la tua prima bici elettrica? Ecco alcuni suggerimenti e cose essenziali dei professionisti per aiutarti a prendere una decisione.

Il mercato è invaso da diversi tipi di bici elettriche, ognuna migliore dell'altra, tutte dotate di incredibili extra e gadget aggiuntivi per farti sentire il più a tuo agio possibile. Ma dovresti davvero sceglierne uno? Questa domanda è particolarmente rilevante perché i prezzi sono piuttosto alti.

Ora, sono un vero sostenitore del ciclismo. I vantaggi sono numerosi, dalla protezione dell'ambiente e la riduzione dell'inquinamento, fino a incredibili benefici per la salute e super resistenza. Detto questo, però, bisogna essere fortunati ad  avere la comodità di vivere in città  dove tutto è pianeggiante, le piste ciclabili sono più che perfette, e l'unico fastidio può essere  il terribile vento invernale, che soffia sempre contro di te

Ma capisco che non molti possono dire la stessa cosa, e solo un po' di spinta elettrica su quella collina, può davvero fare la differenza quando si tratta di scegliere tra un due ruote e un'auto. Pertanto, è meglio consultare un vero esperto e vedere cosa ha da dire sulla tecnologia. Ecco allora qualche consiglio.

Quando dovresti andare a prendere una e-bike?

Le e-bike sono particolarmente utili su terreni collinari, durante forti venti o ad alte temperature estive. Sono perfetti anche per chi soffre di asma, o ha dolori articolari, o per i gli anziani, che vorrebbero comunque poter utilizzare una due ruote.

Una e-bike sarebbe anche estremamente utile se una persona sta cercando di convincere un partner leggermente meno sportivo a unirsi all'avventura di guida.

Una cosa da ricordare però, le e-bike sono molto più pesanti delle bici normali e possono essere piuttosto fastidiose se improvvisamente finisci per non avere alcuna carica.

Che tipo di e-bike è la migliore?

In ogni caso, se hai deciso di passare all'elettrico, la soluzione migliore è investire in una e-bike appositamente costruita, ovvero una e-bike che non è mai stata diversa. Questi sono in genere i più leggeri, i più resistenti e più capaci di qualsiasi modello fai-da-te. Il mercato in questi giorni offre di tutto, dalle bici pieghevoli, alle bici tandem, persino ai modelli di mountain bike, devi solo essere pronto a pagare.

Sii consapevole, però. Se la tua ebike viene rubata, la tua perdita sarebbe piuttosto consistente. Quindi, un consiglio: scegli un'assicurazione e ti sentirai molto più a tuo agio.

Qual è la fascia di prezzo tipica?

Il prezzo dipende molto da quello che vorresti avere, ovviamente, ma in generale è determinato dal loro peso, capacità di distanza in miglia, velocità e frenata rigenerativa. Queste sono le tradizionali e-bike, non le fantasiose smart bike che arrivano fino a 5 cifre di prezzo. Le e-bike più economiche costano circa 1.000 euro, anche se secondo il nostro esperto, il prezzo più basso che vale la pena investire è di 1.500 euro.

Qualsiasi cosa al di sotto di questo è destinata a causarti qualche tipo di problema o frustrazione. Con biciclette di fascia di prezzo inferiore, le persone devono essere particolarmente consapevoli delle batterie economiche che prendono fuoco. La sicurezza dovrebbe essere sempre al primo posto.

Le biciclette di alta qualità partono da circa 3-4.000 euro. Questi sono dotati di grandi extra come controlli intuitivi, luci dinamo integrate, estetica di bellezza e app di controllo per smartphone.

Quanto lontano puoi andare prima di dover ricaricare?

I pacchi batteria tipici hanno 36 volt di potenza con 10 ampere di capacità per un totale di 360 wattora. Per ottenere l'intervallo di miglia, la regola è dividere i wattora per 20, quindi per 360 wattora sarai in grado di coprire un tratto di 25-30 km. Naturalmente, questo è se non hai intenzione di pedalare proprio.

Ci arriverai più velocemente?

Dipende da chi ti confronti. In generale, ci sono poche e-bike che vanno oltre i 30 km all'ora. Con la pedalata assistita, il ciclista può andare più veloce, tuttavia ciò che è necessario tenere presente qui è che l'efficienza diminuisce all'aumentare della velocità (regola della fisica).

In termini semplici, se vai più veloce di 7.8 km/h, la resistenza dell'aria entrerà in gioco e ti costerà la carica della batteria.