Mostre, Laboratori e molto altro ancora a Palazzo Reale.

Mostre, Laboratori e molto altro ancora a Palazzo Reale.

Trasformatosi negli anni in uno dei poli museali principali della città di Milano, il Palazzo Reale Milano accoglie ogni anno numerosi visitatori di ogni età.
Il Palazzo Reale, che in passato è stato residenza reale, è di grandi dimensioni e di raffinato gusto artistico che meglio di
ogni altra struttura storica è in grado di ospitare mostre d'arte che spaziano dal classico al moderno.
Il Palazzo Reale non è l'unico luogo a ospitare importanti mostre Milano, ma vi sono anche il Museo del Novecento, il
Museo Diocesano, la Triennale di Milano, il Castello Sforzesco, la Fondazione Stelline, le Sale del Re, la Pinacoteca di Brera, il Museo Poldi Pezzoli, la Fabbrica del Vapore, la Galleria d'Arte Moderna e il PAC -Padiglione d'arte contemporanea e formano con esso una fitta rete di musei e gallerie sull'arte autoctona, straniera contemporanea e non.

La visita alle numerose mostre Milano ospitate dal Palazzo Reale è curata da guide, in particolar modo storici dell'arte e
diplomati all'Accademia di Belle Arti, in grado di fornire al visitatore un'esperienza completa di dettagli ed attività tra le più disparate. Sulla base del tipo di visitatore infatti, sia esso individuale, gruppo o famiglia con bambini, la guida sceglierà un percorso tagliato su misura per ogni tipo di esigenza e di curiosità.
Le mostre ospitate al Palazzo Reale di Milano al momento sono: Il Simbolismo, Alfons Mucha e le atmosfere dell'Art Nouveau e Boccioni 100.

La prima mostra, Il Simbolismo, è dedicata al movimento artistico che si sviluppa tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento. Le centinaia opere di maestri quali Previati, Klinger, Moreau, Redon e Segantini, si snodano in un percorso interattivo, indirizzato sia ad adulti che a bambini, che mira a individuare i significati nascosti dietro ogni pezzo della collezione.

La seconda esposizione, dedicata ad Alfons Mucha, rappresenta un tuffo nelle atmosfere sofisticate ed eccentriche degli artisti dell'Art Noveau. Oltre alle opere dell'eclettico artista ceco, che spaziano dai manifesti pubblicitari ai gioielli, e dai costumi teatrali agli arredi, la mostra mette in campo anche opere artistiche di autori coevi per creare un'ambientazione il più fedele
possibile al periodo di fine secolo.

L'ultima esposizione, Boccioni 100, viene organizzata in occasione del primo centenario della morte di Umberto Boccioni e vuole sottolineare il particolare legame tra l'autore e la città. Le oltre trecento opere esposte ripercorrono la vita dell'artista dal suo esordio tra i Divisionisti alla sua militanza tra i Futuristi ponendo attenzione alla sfera privata con fotografie d'epoca, riviste e documenti.

Le mostre Milano ospitate dal Palazzo Reale però non finiscono qui, perché un'ala dell'edificio accoglie stabilmente le collezioni del Museo del Duomo di Milano. Chi prende parte alla mostra in gruppo può infine usufruire di alcune conferenze introduttive che forniscono un'interessante collocazione storico-artistica dell'artista in questione, mentre le scuole hanno la possibilità di approfittare di campus estivi dedicati.