Derby della Capitale: la storia

Derby della Capitale: la storia

Il 3  Aprile del 2016, è andato in scena uno degli incontri del calcio italiano più seguiti di sempre: il Derby della Capitale. La partita tra le due squadre di Roma, è molto sentita nella capitale, divisa tra giallorossi e biancocelesti. Quello di Domenica, è stato il derby numero 164 nelle gare ufficiali e non è andato molto bene per i biancocelesti.

Questo derby infatti, è costato la panchina dell’allenatore della Lazio, a causa della scarsa prestazione della squadra di Formello, che è stata letteralmente schiacciata da una grande Roma che ha vinto per 4-1 con le reti di El Shaarawy, Dzeko, Florenzi e Perotti. Andiamo a vedere le caratteristiche e la storia del Derby della Capitale.

Una partita, mille emozioni

Il primo derby della storia, fu giocato l’8 Dicembre 1929, due anni dopo la fondazione dell’AS Roma, al Campo della Rondinella. Nonostante la Lazio esistesse da 29 anni, mentre la Roma solamente da 2, i tifosi della Roma erano 5 volte tanto quelli della Lazio e vi fu subito tensione e rivalità.

Il primo derby, si concluse 1-0 per la Roma, con una rete di Rodolfo Volk. La prima vittoria nel derby per i cugini laziali, arrivò solamente il 23 Ottobre 1932, ben 3 anni dopo il primo derby. Per molti anni, il Derby della Capitale non si giocò, a causa della retrocessione della Lazio nella Serie B.

Un derby che i romanisti non dimenticheranno mai, è il derby della stagione 2001, terminato 1-0 per la Roma con autorete di Paolo Negro, in quanto quell’anno la Roma vincerà lo scudetto. Un anno dopo, i giallorossi schiacceranno i laziali per 5-1, con un poker di Montella ed il cucchiaio di Totti.

Un derby che invece i laziali non dimenticheranno mai, è il derby del 26 Maggio 2013, data in cui vinsero la finale di Coppa Italia proprio contro la Roma, con il gol al minuto 71 di Senad Lulic, che fece andare in tilt l’intera città di Roma. I laziali festeggiarono per giorni quella vittoria importantissima, con feste in bus Roma e molto altro ancora per festeggiare.

Dopo di allora però, la Lazio non vinse più un derby fino ad oggi. Nel 2015, si giocò il “Derby per la Champions”, dove la squadra vincitrice, sarebbe approdata al secondo posto, permettendo il passaggio diretto per la Champions League.

Questo importantissimo derby, fu vinto dai giallorossi per ben 2-1, con le reti di Iturbe e Yanga-Mbiwa per la Roma e il momentaneo pareggio per i biancocelesti ad opera di Djordjevic.