Chi sono i designer Porsche?

Chi sono i designer Porsche?

Quante volte sarà capitato di passeggiare a Roma e imbattersi in un concessionario Porsche Roma e ammirare le linee di una Carrera o di una 911? E quante volte ci si sarà chiesto chi è stato l’ideatore di quel design che rende unica e riconoscibile una Porsche? Bene, l’intuizione nasce dal Signor Porsche alle origini della fondazione della casa automobilistica, e nel 1972 nasce lo studio Porsche Design a Stoccarda – sede della Porsche – al quale è affidato lo studio e la cura del design Porsche in ogni suo minimo dettaglio, compresi accessori, gadget e … abbigliamento.

Porsche Design Studio: brevi cenni

Porsche Design Studio nasce nel 1972 per volontà del prof. Ferdinand Alexander Porsche, nipote del fondatore della casa automobilistica tedesca Ferdinand Porsche. Fin dalle origini, Ferdinand Porsche realizzo i motori e il design della propria auto sportiva, la storica 911 (1931). Il design Porsche non è solo un linguaggio stilistico, ma è una vera e propria filosofia. Come il nonno, anche Ferdinand Alexander Porsche era un designer e nella sua carriera realizzo una quantità di oggetti in “stile” Porsche, sostenendo un principio semplice e ingegnoso: «Se analizzi la funzione di un oggetto, la sua forma esteriore diventa ovvia».

Nel 1974, lo studio di design du trasferito in Austria a Zella Am See, ampliando la gamma di prodotti. Infatti, oltre al design delle vetture, già dagli anni ’50 – per mano del capostipite – si volle abbinare la serie di bagagli, borse e abbigliamento da “abbinare” alla guida di una Porsche e che venivano venduti nelle caratteristiche “Porsche Boutique”, primo esempio di commercializzazione full-brand. A questi si aggiunsero altri accessori per auto e per l’autista come orologi, guanti, occhiali da sole, oggetti di cartoleria, t-shirt. Da allora, lo stile Porsche è stato commercializzato in tutto il mondo. Nel 2012, lo Studio Porsche Design ha festeggiato 40 anni si successi con l’apertura di molti concept stores, e nel 2014 è stata aperta una liliale in Svizzera, per la realizzazione esclusiva di orologi.

Come nasce il Logo Porsche

Quando Ferdinand Porsche senior ideò la Porsche 911 non aveva pensato ad alcun logo che la distinguesse. Ci dovette pensare il figlio Ferdinand Anton, quando l’imprenditore americano Max Hoffmann – rivenditore Porsche negli Stati Uniti (1953) – chiese esplicitamente a Porsche di ideare anche un logo che rendesse immediatamente  riconoscibili le auto. Durante una cena di lavoro, Hoffman convinse Porsche a realizzare un logo e la risposta fu che il designer prese un tovagliolo e vi disegnò sopra uno scudo all’interno del quale si fondevano gli stemmi della città di Stoccarda (sede della casa automobilistica) e della regione (il Württemberg): una giumenta alata con le corna d’alce.