Liceo Umberto Eco, arriva lo stop del sindaco leghista: “Offende memoria”

Liceo Umberto Eco, arriva lo stop del sindaco leghista: “Offende memoria”
Liceo Umberto Eco, arriva lo stop del sindaco leghista: “Offende memoria”

Il liceo di Alessandria in cui il grande semiologo e filosofo Umberto Eco studiò avrebbe voluto intitolare se stesso al suo allievo probabilmente più noto. Il classico “Plana” di Alessandria, infatti, stava per cambiare nome in Liceo “Umberto Eco”, eppure non accadrà. A bocciare l’idea è la giunta comunale guidata dal sindaco leghista Gianfranco Cuttica di Revigliasco, eletto lo scorso giugno. La motivazione? Un po’ astrusa e complicata da leggersi nella nota del consiglio comunale, ma fondamentalmente perché Eco sarebbe una figura divisiva. Soprattutto per i leghisti. Così, infatti, parlò Cuttica

Bisogna coniugare lo slancio sotteso alla proposta di reintitolazione dell’istituto con la conservazione della memoria del passato, poiché è non dimenticando che si costruisce il futuro. Molti studenti e soprattutto ex erano contrari e quindi abbiamo ritenuto sensato ascoltare la posizione di tanti alessandrini.

La memoria del grande semiologo, filosofo e tra gli scrittori italiani più conosciuti al mondo, scomparso nel febbraio 2016, stava per ottenere il grande onore di vedersi intitolata la scuola in cui aveva studiato, cosa assolutamente naturale considerando la statura internazionale e oggettiva raggiunta da questo grande studioso, la cui memoria dovrebbe essere patrimonio condiviso di tutti gli italiani e di tutti gli alessandrini. E invece pare proprio non essere così. Il preside del liceo “Plana“, ha dichiarato

Ad Alessandria la sua figura non è così amata come si poteva pensare, ma sopratutto molti allievi non vogliono rinunciare al nome che il liceo aveva quando lo hanno frequentato, e alcuni di questi siedono anche nella giunta.

Naturalmente, invece, di immaginare modalità per rendere “condivisa” la figura dello studioso italiano e promuoverne l’opera, autore de “Il nome della rosa“, scoppia la bagarre politica. Dopo lo stop del sindaco leghista, parte la corsa al posizionamento rispetto alla vicenda e quindi polemizza il senatore Pd Andrea Marcucci

La decisione del sindaco leghista di Alessandria di non concedere l’intitolazione ad Umberto Eco del liceo classico locale offende e rattrista. Eco è stato un grande uomo di cultura: la sua città natale dovrebbe essergli grata, a prescindere dalla collocazione politica di chi oggi la amministra.

Fonte: Liceo Umberto Eco, arriva lo stop del sindaco leghista: “Offende memoria”