Libri di narrativa rosa: alla ricerca del DNA del romanticismo

Perché ci piace tanto leggere i libri di narrativa rosa? Vogliamo riflettere con te e capire perché. Prima ancora di aprire la copertina di un romanzo rosa, conosciamo l'impostazione della trama, chi saranno i personaggi principali e, naturalmente, il finale che è un dato di fatto. Tuttavia, continuiamo ancora a svogliare le pagine del libro e ad acquistare romanzi d'amore più di ogni altra cosa.

Ma perché questa attrazione per i libri di narrativa rosa?

Probabilmente, l'attrazione continuativa per le storie d'amore sfida la logica, ma immaginiamo che sia questo il punto: non è razionale, è un fattore emotivo, qualcosa di simile alla sindrome del fazzoletto da film. Non sappiamo voi, ma quando un film ci fa piangere, di solito siamo soliti uscire dal cinema soddisfatti per il bel film che abbiamo scelto di vedere.

Cosa c'è di specifico nei romanzi rosa che fa impazzire i nostri cuori? Vai sul blog di recensioni libri, volandosuilibri.it e trovane uno che può stimolare il tuo piacere nella lettura. Tuttavia, abbiamo pensato che se avessimo voluto rispondere a questa domanda avremmo iniziato guardando chi legge esattamente i romanzi. Fin qui nulla da obiettare. Infatti, se guardiamo le statistiche, subito capiamo che i maggiori lettori di questi libri di narrativa rosa sono un pubblico prettamente femminile.

Alcuni altri fatti interessanti:

  • Circa la metà dei lettori di romanzi rosa è sposato.
  • La maggior parte è di classe media.
  • Ha un’età compresa tra 30 e 54 anni.

Dando un'occhiata più da vicino alle copertine dei romanzi rosa, ai bellissimi modelli che la maggior delle donne non potrà mai arrivare, si capisce come ci sia qualcosa di più del loro aspetto: sono maschi alfa, simboli di virilità maschile, così resistenti al testosterone dentro e fuori che sono irraggiungibili.

Vedendo la questione sotto l’aspetto puramente femminile, tutte sono attratte da: i cattivi ragazzi, i ribelli con una spavalderia diabolica. Uomini che a cavalcioni su sedie girate all'indietro stringono le sigarette tra un pollice e due dita. Guidano muscle car con motori che emettono rumori gutturali. Sono bellissimi, simpatici e ti ignorano totalmente. Cosa avresti dato se un ragazzaccio si fosse innamorato di te?

Cosa succede, invece, in un romanzo rosa?

Nei libri di narrativa rosa, l'eroina raggiunge l'irraggiungibile cattivo ragazzo, anche se dopo un po' di fatica e colpi di scena e svolte. Tuttavia, lei conquista il suo cuore e ottiene l’amore del suo uomo. Il ragazzaccio è totalmente, devotamente suo perché sappiamo tutti che quando il bad boy darà il suo cuore, sarà vero e per sempre. I cattivi ragazzi, infatti, possono apparire molto duri, ma non essendo sentimentalmente morbidi, hanno spazio solo per amare una donna.

Vogliamo essere quella donna che riesce a penetrare nel cuore del maschio alfa, un'impresa che innumerevoli altre donne hanno inutilmente cercato di portare a termine. E tutti noi vogliamo che il tipo di adorazione di Romeo e Giulietta sia amato completamente e in modo assoluto, semplicemente per la virtù di essere innamorati.

Una versione idealizzata dell'amore, certo, ma immensamente gratificante per tutte le donne. Ammettiamolo, anche oggi le donne hanno un'autostima inferiore rispetto agli uomini. Sovrastare gli uomini che ancora dominano e controllano le redini del potere nella nostra società è una spinta per l’ego collettivo di tutte le donne.

Naturalmente, a questo punto, bisogna capire cosa accade per la protagonista femminile. Ovviamente gioca un ruolo chiave.

Chi è la donna che raggiunge l'irraggiungibile?

Le nostre eroine, abbiamo notato, sono sia intelligenti che sexy. Conciliano con successo i messaggi contrastanti della società sulle donne. Le donne attraenti non sono prese così sul serio nel mondo professionale. Le donne intelligenti, d'altra parte, non sono viste come sexy. Per ottenere un compagno, devono essere provocatrici, per avere successo in carriera devono essere quasi neutrali rispetto al genere maschile.

Spesso sembra che dobbiamo scegliere tra un personaggio o l'altro. Nei libri di narrativa rosa, la femminilità comprende sia la bellezza che il cervello. Dunque, desideriamo avere entrambe le caratteristiche e, come succede, il bad boy vuole entrambe le cose. È una combinazione così seducente, così irresistibile, che insegue l'eroina senza sosta.

Conclusione

La nostra conclusione è che le donne cercano, attraverso i libri di narrativa rosa, il loro desiderio dell’uomo irraggiungibile, la consapevolezza di poter essere ciò che vogliono (intelligenti e sexy) e il voler aumentare la loro autostima con l'accettazione incondizionata del vero amore. Ecco perché leggiamo i romanzi rosa.