Chi è Graziano Cecchini, l’artista futurista che ha tinto di rosso la Fontana di Trevi

Chi è Graziano Cecchini, l’artista futurista che ha tinto di rosso la Fontana di Trevi
Chi è Graziano Cecchini, l’artista futurista che ha tinto di rosso la Fontana di Trevi

La pagina di Wikipedia dedicata a Graziano Cecchini è stata rimossa nelle ultime ventiquattro ore, cioè da quando tutti i media hanno ribattuto la notizia della Fontana di Trevi imbrattata di rosso, dieci anni dopo quella prima volta in cui decise di tinteggiare di rosso il famoso monumento della Capitale. Qualche mese dopo, nel 2008, lo stesso Cecchini invase con cinquecentomila palline di plastica colorate Trinità dei Monti, facendole rimbalzare sulla famosa scalinata, sino ad arrivare ai piedi della “Barcaccia”, la fontana di Piazza di Spagna, tra lo stupore di passanti e turisti.

All’epoca, esattamente come ieri, il suo gesto destò molto scalpore. Eppure negli anni, nel gusto degli italiani il suo gesto è stato lentamente derubricato da azione artistica o politica a mera vandalizzazione dal tono un po’ patetico. Ma chi è Graziano Cecchini? Prima di essere rimossa, la sua pagina Wikipedia iniziava così: “Graziano Cecchini è un auto-proclamato artista italiano, che si definisce neo-futurista, famoso per il suo “vandalismo artistico”.

In passato, l’artista è stato ex militante di Forza Nuova, formazione di quella destra sociale oggi alleata di Salvini e Casa Pound. Negli anni Settanta è stato nel servizio d’ordine del Movimento Sociale Italiano di Almirante. Abbastanza chiara, dunque, oltre al fatto di considerarsi l’ultimo dei futuristi, la sua formazione politica e culturale. Anche se da anni Cecchini va ripetendo che destra e sinistra non esistono più.

Dopo l’esperienza missina, ha sostenuto ed ha partecipato al movimento politico di Roberto Fiore, fondatore di Forza Nuova (anche la pagina Wikipedia di Fiore è stata rimossa). Attualmente Graziano Cecchini ha 64 anni a e vive in Liguria. In passato, sempre in omaggio alla sua formazione futurista, è stato nominato “Assessore al Nulla” e nel 2011 fu candidato nel Partito del Futuro e della Libertà al consiglio comunale di Latina, nel Lazio.

Fonte: Chi è Graziano Cecchini, l’artista futurista che ha tinto di rosso la Fontana di Trevi