Gli step fondamentali per la skincare delle più giovani

Come saprete bene, la cura della pelle richiede la scelta di prodotti particolari, anche quando si ha un’età compresa tra i 14 e 20 anni. Scopriamo che cosa bisogna prendere per una buona skincare routine per le giovani!

Come prendersi cura della pelle secca nelle giovani

Anche le giovanissime hanno bisogno di prendersi cura della propria pelle sin dall’adolescenza, momento in cui la pelle ha delle esigenze specifiche, poiché in alcuni casi è presente ancora l’acne. A tal proposito, quindi desideriamo sottolineare che, come al solito, è necessario nutrire questo tipo di pelle con alcuni prodotti che possono aiutare ad idratare in profondità la cute.  In tal caso, quindi si potrà partire dal lavaggio del viso con un detergente delicato, per poi passare all’utilizzo di un latte detergente, che in alcuni casi si può sfruttare anche senza fare il lavaggio.  Ricordatevi, difatti, che l’acqua può anche compromettere ulteriormente il livello di secchezza della pelle! Dopodiché, potrete passare al tonico che bilancia il pH della pelle e poi saltare la fase, ad esempio, con l’olio puro di rosa mosqueta che non è necessario a questa età. Acquistate una buona crema idratante, meglio ancora se si tratta di un prodotto biologico che si prenderà cura della pelle, nutrendola in profondità, senza alcuna sostanza chimica. In questo modo, si preparare la pelle agli anni successivi, poiché già a partire da 20 anni inizia ad avviarsi il processo d’invecchiamento cutaneo.

Gli step fondamentali per una routine di bellezza perfetta per la pelle mista

La pelle mista è senz’altro quella che necessita maggiore attenzione quando si parla di skincare, poiché acquistando un prodotto sbagliato, si rischia di compromettere la produzione di sebo. Questo tipo di pelle ha un problema principale ovvero la zona T, dove la pelle tende principalmente a lucidarsi, mentre che le guance e le altre aree del volto sono secche. Dunque, anche in tal caso, è necessario fare molta attenzione al tipo di prodotti che si acquistano: ad esempio, la crema per il viso non dovrà essere ricca, bensì avrà ugualmente il compito di idratare la pelle, ma sarà specificamente indicata per chi ha questo tipo di pelle. In questa maniera, si cerca di mantenere la cute pulita, ma comunque idratata e con una luminosità naturale, non dovuta dalla produzione di sebo in eccesso. Se, poi, siete solite truccarvi, il nostro suggerimento è di fissare sempre il make-up, soprattutto nella zona T, onde evitare di ritrovarvi con una fronte più lucida del previsto. A fine giornata dovrete lavare accuratamente il volto, così da non incorrere in un peggioramento dello stato di salute della pelle.

Pelle grassa: che cosa utilizzare per la skincare quotidiana?

Terminiamo con la pelle grassa, che può essere anche in questo caso molto problematica se non trattata correttamente. Ad esempio, se si ha una pelle molto grassa è fondamentale imporre una skincare routine caratterizzata da prodotti che possono controllare in qualche maniera la produzione di sebo in eccesso. Un detergente purificante, da utilizzare la mattina e la sera per la pulizia del viso, potrà aiutarli durante la giornata. In seguito, potrete applicare una crema opacizzante che, oltre a far restringere i pori della pelle, cercherà di controllare l’effetto lucido che può presentarsi durante la giornata.  Chi possiede questo tipo di pelle, solitamente, ha difficoltà a truccarsi e far durare per tutto il giorno il make up: anche in tal caso, il trucco dovrà essere fissato con delle polveri, così da non vederlo scomparire nel bel mezzo della giornata. La cipria trasparente, quindi, potrà essere una grande alleata in questa circostanza.  A fine giornata ricordatevi sempre di rimuovere il trucco e lo sporco dello smog: in questa maniera, sarete certi di offrire maggiore confort alla vostra pelle. Se possibile, effettuate anche degli scrub settimanalmente, così da eliminare lo sporco che i pori trattengono. Infine, applicate anche un tonico astringente per i pori: in questo modo, l’effetto indesiderato dei grossi pori nella zona T scomparirà di certo.